Creatina assunzione dosi

Creatina assunzione dosi: come si organizza il consumo di questo integratore?


Per quanto riguarda la creatina l'assunzione e le dosi come devono essere organizzate durante il periodo in cui si utilizza questo particolare tipo di integratore alimentare?


Prima di approfondire questo aspetto, cerchiamo di capire cos'è la creatina e qual'è la sua effettica utilità per lo sportivo che desidera migliorare la propria massa muscolare.


La creatina è una sostanza naturalmente contenuta in alcuni alimenti (soprattutto le carni) in quantità piuttosto basse, di conseguenza se si vuole garantire all'organismo un valido apporto di creatina è necessario adoperare degli integratori specifici.


Al contrario di altre sostanze, quali ad esempio le proteine, la creatina non agisce direttamente sulla massa muscolare: la creatina è infatti in grado di fornire all'organismo forza ed energia da spendere in allenamento, ottenendo così dei risultati fisici di livello.


In assenza di un allenamento costante e sufficientemente impegnativo, dunque, la creatina si rivela del tutto inutile per la massa muscolare, anzi può essere perfino molto dannosa.


Per il consumo di creatina assunzione e dosi devono essere necessariamente suggeriti da un nutrizionista, il quale possa valutare attentamente una serie di importanti parametri, quali ad esempio le caratteristiche fisiche della persona, lo stile di vita, il regime alimentare seguito e il tipo di allenamento a cui si sottopone.


Il nutrizionista deve considerare, tra l'altro, che la creatina assunta dall'atleta non viene necessariamente assimilata al 100%: alcuni tipi di creatina, come ad esempio la creatina monoidrato, sono assimilate dall'organismo in percentuali inferiori rispetto ad altre tipologie di creatina di qualità migliore.


In linea generale, ad ogni modo, si può affermare che la creatina deve necessariamente essere assunta a cicli, e mai in maniera sporadica o arbitraria.


Per quanto riguarda la creatina assunzione e dosi, di norma il nutrizionista suggerisce al suo paziente di assumere una quantità di creatina proporzionata al peso corporeo; in genere si parte con una fase di consumo massiccio di creatina (la cosiddetta fase di carico) alla quale segue una fase di mantenimento, con un'assunzione quotidiana di creatina molto inferiore.

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Approfondimenti

La creatina fa male?

La creatina fa male? La creatina fa male? Sono moltissimi gli appassionati di palestra che sono interessati a sapere se questa determinata sostanza fa male o meno... Leggi tutto

Assunzione creatina

Assunzione creatina A che cosa serve l'assunzione di creatina? La creatina è una sostanza che può rivelarsi molto utile per gli obiettivi fisici dei bodybuilder,... Leggi tutto

Prendere creatina

Prendere creatina Per quale motivo può essere utile prendere creatina? Alcuni atleti che si allenano in palestra, dunque bodybuilder, per migliorare gli effetti... Leggi tutto

Top news

Prendere creatina

Prendere creatina Per quale motivo può essere utile prendere creatina? Alcuni atleti che si allenano in palestra, dunque bodybuilder, per migliorare gli effetti... Leggi tutto

La creatina fa male?

La creatina fa male? La creatina fa male? Sono moltissimi gli appassionati di palestra che sono interessati a sapere se questa determinata sostanza fa male o meno... Leggi tutto

Modalità assunzione creatina

Modalità assunzione creatina Quali sono le più corrette modalità di assunzione della creatina? La creatina è una sostanza piuttosto utilizzata dai body builder, ed in generale... Leggi tutto